.

.
Facebook: I lettori di Domenico Losurdo

giovedì 7 gennaio 2010

Su "Z" la recensione di Richard Sorg al Nietzsche di Losurdo


"Z. Zeitschrift Marxistischer Erneuerung" è una delle più importanti riviste teoriche marxiste [SGA].

«[...] Il libro non si occupa solo del pensiero di Nietzsche, va molto al di là. Mostra le molteplici linee che collegano i motivi della sua filosofia con il liberalismo e persino coi neoliberali alla Hayek. Pertanto Netzsche è tutt’altro che superato e liquidato. Il suo pensiero rappresenta piuttosto una miniera, anzi un arsenale ideologico antidemocratico, che può sempre essere riattivato a seconda delle circostanze, come emerge non solo dall’appropriazione (peraltro non corale) ad opera dei nazionalsocialisti ma anche dall’intensa ricezione, sia pure nelle condizioni di uno spirito del tempo del tutto diverso, ad opera della filosofia postmoderna. L’aver elaborato tutto ciò col suo metodo della contestualizzazione rende straordinaria l’opera di Losurdo, ciò che ha trovato espressione anche nell’ampia risonanza di questo libro».
Leggi tutto (in tedesco)

Nessun commento: