.

.
Facebook: I lettori di Domenico Losurdo

martedì 21 febbraio 2012

Le rivoluzioni colorate, il libro di Sharp e un importante intervento di Giulietto Chiesa

Pubblichiamo, riprendendolo da Megachip, l'importante intervento di Giulietto Chiesa sul tema cosiddette rivoluzioni colorate e sul ruolo che in queste operazioni di destabilizzazione ha avuto il "manuale" di Gene Sharp dal titolo From Dictatorship to Democracy. Il testo di Chiesa è seguito da uno stralcio del libro di Domenico Losurdo su La non-violenza: come vedrete, le due riflessioni sono convergenti e si integrano l'un l'altra [SGA].
 
Come si abbattono i regimi
di Giulietto Chiesa da Megachip

Raramente scrivo recensioni. In genere, quando non sono costretto a farlo da ragioni di convenienza, o per soddisfare le pretese di autori molto insistenti, scrivo di libri che mi piacciono, o che intendo proporre ad altri lettori perchè li ritengo utili, o perchè offrono angoli visuali originali.
In questo caso il libro in questione non mi è piaciuto per niente. Anzi l’ho trovato irritante. Il suo autore è sostanzialmente un poveraccio (intellettualmente parlando s’intende), che esce come un pulcino inzuppato di ideologia – intesa come falsa coscienza – dalla lavatrice del pensiero unico. Un esegeta, dunque, della Matrix in cui ha vissuto, del tutto incapace di vedere i suoi confini. Una specie di protagonista da “Truman show”, ma privato di ogni possibilità di redenzione.
Perchè ne scrivo, dunque? Perchè – come avrebbe detto Leonardo Sciascia – il contesto che rappresenta è straordinariamente interessante, ricco di informazioni su come si pensa, cosa si pensa, come si agisce nei centri della sovversione, quei posti dove vengono elaborate le vere strategie e tattiche rivoluzionarie dei tempi moderni. Tempi in cui, per essere precisi, le rivoluzioni le fa il Potere, non i rivoluzionari d’un tempo, non i mitici anarchici, non i popoli, non i partiti, non i soviet, o comunque si siano chiamati in passato, fino al secolo XX incluso...



Da La non-violenza. Una storia fuori dal mito, Laterza, § 2 del cap. IX








Nessun commento: